pagine

Dalle Sezioni

TRISTE AUTUNNO di QUINTO DEL GIUDICE

IL CARO QUINTO DEL GIUDICE VIVE CON NOI CONTINUANDO AD ACCOMPAGNARE GLI EX ALLIEVI  CON LA SUA FORTE DEVOZIONE PER DON ORIONE.

RINGRAZIAMO LA SUA FAMIGLIA PER AVERCI CONSEGNATO LA POESIA CHE QUINTO HA SCRITTO NEI SUOI ULTIMI GIORNI DI VITA TERRENA.

TRISTE AUTUNNO

A UNA, A UNA

CADONO LE FOGLIE

CON I COLORI DELLA MORTE,

GIALLE, MARRONE, VIOLA,

NINNANANDO

PRIMA DI POSARSI.

A UNA, A UNA

SE NE SONO ANDATE

LE RONDINI,

LIBRANDOSI NELL'ARIA

PER LIDI LONTANI,

COME I RICORDI

DELLE MIE PRIMAVERE.

A UNO, A UNO

SVANISCONO

I MIEI ENTUSIASMI,

SPESSO BELLI

A VOLTE DELUDENTI.

A UNO, A UNO

SE NE VANNO I MIEI RICORDI

BELLI, DOLOROSI

MA VISSUTI.

A UNO, A UNO

SE NE SONO ANDATI

I MIEI GENITORI,

E MOLTE MIE AMICIZIE,

POCHE NE RESTANO

MA SICURAMENTE

LE PRECEDERO'.

A UNO, A UNO

GUARDO GLI OCCHI

DEI MIEI NIPOTI,

LIMPIDI,

VORREI ATTRAVERSO LORO

RESTARE NEL MONDO A GUARDARE.

A UNO A UNO

SPENDO GLI ULTIMI SPICCIOLI

DELLA VITA

CHE MI RIMANE,

MI SFORZO DI SPENDERLI BENE

A VOLTE NON RIESCO.

A UNO, A UNO

SE NE VANNO I MIEI RESPIRI,

L'ULTIMO

NON MI TROVERA' IMPREPARATO

E QUANDO L'ORA ARRIVERA',

CORRERO'

VELOCEMENTE

VERSO LA NUOVA VITA

CHE MI ATTENDE

QUINTO DEL GIUDICE

PER TANTI ANNI PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE EX ALLIEVI DON ORIONE DI SAN SEVERINO MARCHE